Come per alleviare crampi muscolari

Se il dolore è aggravato e scoraggiato, e cosa dire del dolore causato da crampi muscolari… può essere esasperante!

Nel presente articolo andiamo ad analizzare quali sono le possibili cause di crampi e come, con semplici tecniche possono contribuire ad alleviare il disagio causato da loro.

Come vedremo, questa paralisi dolorosa e temporanea chiamata crampo può verificarsi per molti motivi diversi: da presentare ai nostri muscoli di essere troppo sforzo, facendo un po ‘ insolito movimento. È anche possibile che si verifichi anche per rimanere a lungo nella stessa posizione (seduto, in piedi, ecc).

Un’altra possibile ragione è che il corpo manca di idratazione, che è a dire che non conta la quantità di liquido necessaria, o che ci sono carenze di minerali nella dieta, o dall’insufficiente arrivo di sangue ai muscoli.

Ma i crampi sono causati da esposizione al freddo, stress, anemia, carenze di vitamina E malattie (artrite, arteriosclerosi e fibromialgia) o l’uso di alcuni farmaci come i diuretici.

Anche se i crampi possono colpire qualsiasi muscolo del corpo, sono più comuni nei polpacci, cosce, piedi e mani. In mezzo a quell’episodio, sicuramente si sarebbe chiedersi: cosa posso fare per calmarlo?

Metodi per alleviare i crampi muscolari Come primo passo, si può aiutare in piedi di ghiaccio, perfetta ricetta per l’infiammazione. Un po ‘ di ghiaccio sulla zona interessata sarà causare il muscolo a rilassarsi. È bene, inoltre, che, in area, panni immersa in un’infusione di arnica o aceto di sidro di mele per 5 minuti. Rimosso e riapplicato se c’è ancora il disagio. L’arnica allevia il dolore e attiva la circolazione sanguigna. Se il crampo è nelle gambe, mescolare un cucchiaino di semi di senape in un litro di acqua. Lasciate bollire per 10 minuti e, aggiunto all’acqua della vasca per fare un bagno di gambe per 20 minuti. Inoltre, più volte al giorno, applicare sulla zona interessata, oli essenziali come l’eucalipto, pino, rosmarino, timo, che conferiscono una sensazione di calore che vi aiuterà a rilassarvi. Quando i crampi sono causati dalla realizzazione di un elevato carico di esercizio, la soluzione migliore è cercare di riposare. Se è possibile ottenere a dormire, ancora meglio. Se non si riesce a dormire e il fastidio generato dal crampo si estende per più di cinque minuti, doccia con acqua calda. Questo vi aiuterà a ottenere il relax di cui hai bisogno. Se il crampo si verifica, per esempio, a una gamba, o un braccio, si consiglia di prendere un lieve stiramento del muscolo, o applicare un massaggio nella direzione opposta per il corso di dolore, che allungare il muscolo e relax. Ciò che è importante è che si pratica al momento dell’episodio, per evitare lesioni muscolari. Prestare attenzione all’idratazione, se stai facendo attività fisica, come non. È essenziale per mantenere il corpo idratato in ogni momento. Tuttavia, è consigliabile non consumare i prodotti con un alto contenuto di zucchero. Se la causa dei crampi è stata la mancanza di minerali, mescolare un cucchiaio di miele e uno di aceto di sidro di mele in una tazza di acqua calda e bere. Questo permetterà di ottenere una corretta distribuzione del calcio nel corpo e in modo da evitare i crampi cronici. Come prevenire i crampi muscolari

Se devi fare una qualsiasi attività fisica o sportiva, tenere a mente i seguenti suggerimenti:

Prima di iniziare con l’esercizio è buono per eseguire gli esercizi di riscaldamento. Ottenere abbastanza resto, prima e dopo l’esercizio. Si dovrebbe anche mangiare bene in modo che il vostro corpo ha tutte le sostanze nutritive di cui necessita, soprattutto, consumare alimenti ricchi di potassio, come le banane. Bere acqua prima, durante e dopo l’esercizio.

È importante sapere che se si verificano crampi, troppo spesso, è meglio andare a un appuntamento con il vostro medico, perché i crampi possono essere un indicatore di un qualche tipo di condizione muscolare.

Decidere di mettere in pratica i consigli che abbiamo condiviso e dire addio al dolore!

Immagine per gentile concessione di saludplena

Lascia un commento