Come rimuovere i pesticidi da frutta e verdura

A meno che non abbiamo un giardino in casa o acquistare in un tutto in un commercio equo e biologici, purtroppo, siamo in contatto con varie sostanze chimiche nel nostro verdure e frutta. Pesticidi, oltre a cere e lucidanti, rendere le verdure un prodotto quasi artificiale.

In questo articolo vi dirà come rimuovere questi trattamenti prima del loro utilizzo.

Cosa sono i pesticidi e cosa causano?

Qué son los pesticidas y qué provocan

Prima di imparare a lavare e disinfettare le verdure dobbiamo sapere quali sono i motivi. I pesticidi sono sostanze chimiche o biologiche, i prodotti che vengono utilizzati su frutta e verdura per proteggerli dagli insetti, erbe infestanti e malattie.

Sembrerebbe che sono necessarie, tuttavia, molti di questi pesticidi contengono sostanze altamente tossiche per gli esseri umani, come è il caso di organofosfati che viene utilizzato nella cultura degli Stati uniti.

Leggi anche: 8 idee interessanti per non sprecare molti frutti e verdure

I pesticidi sono utilizzati anche in cereali come il frumento, il riso e olio di canola, così come i fiori, il cotone e il tappeto erboso.

Il modo più comune per esporre noi per loro è attraverso il consumo di prodotti trattate con pesticidi. In secondo luogo, da consumare carne di animali nutriti con grano “protetta” e, in terzo luogo, vivendo a ridosso delle coltivazioni o per lavoro.

Investigacion

Perché la quantità di pesticidi che raggiungono le famiglie sono molto basse, non si sa per certo ciò che si verifica. Ma sapete sintomi nei casi di avvelenamento:

Nausea Dolore addominale Diarrea Vertigini Svenimento Confusione Disturbi di memoria Problemi di respirazione Le malattie della pelle Aborti Il cancro Il morbo di Parkinson Difetti di nascita Iperattività e deficit di attenzione nei bambini

I più vulnerabili a subire gli effetti negativi dei pesticidi e insetticidi sono:

Feti I bambini I bambini Ragazzi Gravidanza e allattamento Le donne in età fertile La “sporca dozzina”: i prodotti con la maggior parte dei pesticidi

Verduras

Secondo, ci indica la guida di antiparassitari nei prodotti vegetali, c’è un elenco di prodotti con una maggiore quantità di questi trattamenti tossici. L’Environmental Working Group (creatore di questa ricerca) raccomandato di evitare l’acquisto delle seguenti verdure in mercati che non sono organici:

Apple Sedano Pepe Peach Nettarine Fragola Uva Spinaci Lattuga Cetriolo Mirtillo Patate

Se questo non fosse sufficiente, si consiglia di ridurre l’assunzione di fave, fagiolini, verza. In strada di fronte sono gli alimenti con una minima quantità di pesticidi e sono più sicuri di consumare:

Cipolla Mais dolce Ananas Avocado Lattuga Pea Asparagi Mango Melanzane Kiwi Melone Patate Pompelmo Anguria Funghi Come faccio a pulire il cibo da pesticidi e insetticidi?

Cómo limpiar la comida de los pesticidas y plaguicidas

Forse avete visto in qualche fiera o negozio che ha venduto di sapone “speciale” per disinfettare le verdure. Tuttavia, non è affatto dimostrato la loro efficacia. Per la frutta e la verdura in generale, l’opzione migliore per rimuovere i germi e la terra è acqua pulita.

Strofinare il cibo sotto il rubinetto è più efficiente di lasciare in un contenitore con l’acqua. Utilizzando un pennello con la ditta di setole è un’ottima idea. Tuttavia, quando hanno una sorta di “cera protettiva” in the shell, o anche questo è un meccanismo che consente di rimuovere l’artificiale.

Tenete a mente che la paraffina che si mettono alla frutta, come per esempio i pomodori o mele per farle sembrare più bello, non sono l’insetticida stesso, ma questa sostanza nociva è al di sotto della lucentezza. Pertanto, anche se un passaggio per l’acqua dovrà essere rispettato e che finiremo per mangiare.

Non usare mai il sapone per lavare i piatti, o il neutro per disinfettare la frutta o la verdura. Anche è raccomandato l’uso di candeggina. Alcune persone optano per queste ricette:

Disinfettante di aceto, bicarbonato di sodio e limone

Desinfectante de vinagre, bicarbonato y limón

Non appena si arriva a casa per effettuare l’acquisto è possibile usufruire di lavare il cibo prima di riporre il tutto in frigorifero o in un contenitore dedicato. Questa ricetta è molto semplice ed efficace.

Ingredienti: ¼ Di Tazza di aceto di sidro di mele o bianco (62 ml) 1 tazza di acqua (250 ml) Il succo di 1 limone 2 cucchiai di bicarbonato di sodio (20 g) Preparazione: In una bottiglia a spruzzo mettere l’aceto e l’acqua. Versare il bicarbonato di sodio, e infine il succo di succo di limone appena spremuto. Chiudere il coperchio e mescolare bene. Per l’utilizzo basta spruzzare la frutta o la verdura e strofinare con una spazzola. Disinfettante pompelmo, bicarbonato di sodio e aceto

Un’altra opzione che si può essere molto utile nel caso in cui si desidera pulire tutte le verdure solo portare al mercato.

Ingredienti: 20 grammi di pompelmo olio essenziale (pompelmo) 1 tazza di acqua (250 ml) 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio (10 g) 1 tazza di aceto bianco (250 ml) Preparazione: In un contenitore con una bottiglia a spruzzo mescolare l’acqua con l’aceto. Aggiungere il bicarbonato di sodio e poi versare l’olio essenziale (si può acquistare a dieta). Bat con il coperchio chiuso ed è già pronto per essere utilizzato.

Visita questo articolo: perché il bicarbonato di sodio è uno dei migliori ingredienti che si possono utilizzare?

Disinfettante limone e aceto

jugo de limón y limones

Questa ricetta richiede un minor numero di ingredienti, ma che non cessa di essere efficace. Ideale per la pulizia di quando non abbiamo molto tempo.

Ingredienti: 1 tazza di aceto (250 ml) 1 cucchiaio di succo di limone (10 ml) 1 tazza di acqua (250 ml) Preparazione: In un contenitore a spruzzo messo l’acqua e l’aceto. Bat e aggiungere il succo di limone. Coprire e mescolare bene. Al tempo utilizzata e salvato in frigo.

Lascia un commento