Cosa succede quando smetti di fumare

Cosa succede quando smetti di fumare? Il corpo umano è una splendida “macchina”: nel momento in cui si smette di inserire al suo interno del materiale “velenoso” quanto la nicotina e gli eccipienti contenuti in una sigaretta l’organismo ricomincia a vivere davvero, migliorando alcune sue caratteristiche.

donna taglia sigarette con forbici

Ossigenazione

Uno dei punti maggiormente sottovalutati da coloro che fumano è come questo atto possa arrivare ad avere effetti sulla propria ossigenazione sanguigna. Il livello della stessa scende quando si ha questo vizio, ma bastano 8 ore senza una sigaretta per rivedere i propri valori tornare alla normalità. Non bisogna sottovalutare questo fatto: è l’intero organismo a risentirne quando il sangue non trasporta abbastanza ossigeno.

Alito e polmoni

Smettere di fumare è ottimale anche per la nostra salute orale e polmonare ovviamente. L’alitosi, che spesso è favorita dall’uso della sigaretta, tende a diminuire già dalle prime 24 ore che passiamo senza una bionda tra le dita. Anche i polmoni ne traggono beneficio: calano sensibilmente le quantità di catarro e muco che si formano e si depositano all’intero dei due organi. Saranno necessari dai 3 ai 6 mesi di astinenza però per eliminare la classica tosse del fumatore.

Olfatto e gusto

Quando si fuma non è qualcosa alla quale si presta molta attenzione, ma sia il senso del gusto che quello dell’olfatto ne escono compromessi. Per fortuna, a prescindere dal tempo che si è passati a fumare, di solito basta una settimana per portare entrambi a riconquistare una maggiore sensibilità.

Aspetto generale

Le rughe causate dal fumo di sigaretta non verranno cancellate dallo smettere di fumare ma senza dubbio, grazie ad una maggiore ossigenazione dei tessuti data dall’aver abbandonato le sigarette, sarà possibile riassumere un buon colorito. Serviranno alcune settimane per raggiungere tale traguardo.

Salute del cuore

Smettere di fumare fa bene anche al cuore: in un anno si dimezza il pericolo di malattie cardiache ma ci vogliono almeno 15 anni per riportarlo ai livelli di coloro che non hanno mai fumato.

PEPPERSMINT

Lascia un commento