Dimagrante facilmente lasciando mangiare farina

A colazione, a pranzo, a merenda e a cena. Tutte le volte che mangiamo alimenti che contengono farina, come pane, dolci e pasta, dato che ci permettono di cucinare qualcosa di veloce e soddisfacente. Ma questo abuso, oltre a non essere in buona salute, promuove un aumento di peso.

In questo articolo spieghiamo il motivo per cui questo accade, e in che modo si può evitare, che ci permetterà di perdere peso velocemente, senza sofferenza e a beneficio della nostra salute in generale.

Si mangia troppe farine

Una dieta equilibrata è basata sul consumo proporzionalmente quantità necessaria di proteine, carboidrati e grassi. All’interno dei carboidrati frutta e verdura e di amidi e cereali. Il problema è che attualmente abbiamo abuso di cereali, in particolare, le loro farine, mangiare piccole quantità di verdure. La maggior parte della giornata si nutrono di pane, pizza, pasta, dolci e tutti i tipi di dolci.

pan bolleria xavi talleda

Perché la farina di ottenere il grasso?

In realtà, il nostro corpo ha bisogno di mangiare cereali, come essi ci danno l’energia per un lungo periodo di tempo, soprattutto se sono complete. Il problema è il loro consumo in eccesso o per la notte, dato che l’energia non è più intenzione di spendere, e quindi si va ad accumulare sotto forma di depositi di grasso.

L’intolleranza al glutine

La maggior parte delle farine sono i cereali con glutine, come il frumento, l’avena, la segale, il farro, ecc, anche se non tutti in egual misura. D’altra parte, come il riso, il mais o il grano saraceno non contiene glutine.

harina maiz michelle@TNS

Oggi ci sono molte persone che soffrono di un certo grado di intolleranza al glutine, che non è la stessa che allergia al glutine o celiachia. Una persona celiaca subisce immediatamente la reazione allergica; al contrario, coloro che hanno un’intolleranza non soffre dei sintomi al momento, ma con il passare del tempo sarà soffrire di problemi di salute spesso non associato con questa causa. In questo caso il cibo non viene digerito o assimilato correttamente, che può causare, tra gli altri problemi, gli squilibri di peso. Le persone che sono intolleranti al glutine, quando essi eliminare il glutine dalla loro dieta, hanno notato rapidamente un grande miglioramento, e anche percepire come il suo peso è equilibrato facilmente.

Altri sintomi di intolleranza al glutine:

Costipazione o diarrea ricorrente Cattive digestioni Problemi dermatologici come ipercheratosi pilar Disturbi mestruali Sterilità L’obesità o la mancanza di peso

Se si sospetta che si può avere l’intolleranza al glutine si consiglia di consultare un medico, che si consiglia di eseguire i test necessari per verificare questo.

Idee per ridurre la farina Ci sono nel mercato per un paio di utensili da cucina che consentono di produrre spaghetti di verdure, come zucchine. Con questo strumento siamo in grado di convertire quello che altrimenti sarebbe un piatto di verdure in un falso ma delizioso piatto di pasta di pomodoro, formaggio e origano.

espaguetis calabacin tzejen

Quando la produzione di dolci siamo in grado di sorprendere con le possibilità che ci danno i legumi. Lo sapevate che si può preparare una deliziosa e sana torta di legumi e cioccolato? Basta sostituire la farina con la farina di fagioli o verdure ben cotte e schiacciate. Il risultato vi stupirà di tutta la famiglia. Le persone intolleranti al glutine può notare anche grandi benefici se non completamente di farina con glutine e sostituirli per altri privi di glutine, come il riso, di mais o di ceci. Con queste farine si può cucinare con gli altri e fare il pane, dolci, pizze, crepes, ecc Il pane è uno degli alimenti più difficili da sostituire, dal momento che è la base della dieta di molte culture. Il primo passo è quello di ridurre la quantità, e gradualmente sostituito da altri alimenti simili con meno farina, per esempio torte di riso, o di mais. Possiamo anche imparare a sviluppare il brindisi a base di semi di chia, lino, semi di girasole). Trituraremos semi, mescolare con un po ‘ d’acqua per sviluppare una pasta, che si estendono in una teglia da forno e faremo cuocere in forno a temperatura molto bassa, circa 50 gradi, per 30 minuti, fino a quando diventa croccante.

Immagini per gentile concessione di tzejen, xavi talleda, e [email protected]

Lascia un commento