Filler viso: cosa sono i filler per le labbra?

66b94d06585854cb95259c855d0e8b6fNell’ambito dei filler viso, non ci sono dubbi, ricopre un ruolo davvero molto importante il filler dedicato alle labbra, un intervento, questo, che rappresenta ovviamente una prerogativa esclusiva della clientela femminile.

Se si parla di filler viso si è immediatamente portati a pensare, probabilmente, ai vari trattamenti anti-age dedicati alla cute: questo tipo utilizzo dei filler per il volto, in effetti, è sicuramente uno dei più consueti, ma non bisogna affatto dimenticare impieghi di altro tipo, come appunto il filler specifico per le labbra.

Il filler per le labbra può avere fondamentalmente due finalità differenti: proprio come i filler per viso, anzitutto, può offrire un’azione levigante e compattante nei confronti della cute, restituendo così una pelle più giovane e più piacevole anche in questo particolare punto.

Allo stesso tempo, inoltre, il filler viso dedicato alle labbra può assolutamente avere anche un’azione volumizzante nei confronti delle labbra, un aspetto che dona un risultato sicuramente molto femminile e molto richiesto dalle pazienti.

Il filler riguardante le labbra, peraltro, non è affatto l’unico caso in cui il filler viene utilizzato sul volto con finalità volumizzanti: un intervento analogo che riguarda tanto le donne quanto gli uomini è, ad esempio, il filler dedicato agli zigomi.

E’ noto, infatti, come degli zigomi maggiormente volumizzati e sollevati siano effettivamente piacevoli dal punto di vista estetico, e riescano a donare un effetto anti-age più che apprezzabile.

Sottoponendosi a dei filler per le labbra, dunque, il risultato può essere duplice: da un lato, infatti, la pelle delle labbra diviene più compatta e più liscia, dall’altro inoltre la zona trattata acquisisce un piacevole turgore.

Ma come avviene, dal punto di vista tecnico, un intervento di questo tipo?

Il professionista che effettua una seduta di lifting alle labbra, utilizzando appositi strumenti, inietta a livello sottocutaneo delle preziose sostanze naturali: un tempo, la più impiegata in tal senso era sicuramente il collagene, oggi invece una delle più diffuse è l’acido ialuronico.

L’acido ialuronico, come ben sapranno i più esperti, è una sostanza naturalmente presente nella cute, dunque prodotta direttamente dal nostro organismo, si conseguenza si tratta di un elemento ottimamente tollerato e per il quale non sussiste alcun rischio di rigetti.

Le quantità di acido ialuronico presenti nella pelle possono certamente diminuire con il tempo, per tale ragione può assolutamente accadere che un’integrazione esterna tramite un trattamento di questo tipo si riveli quantomai opportuna. Cosa di più adatto, da questo punto di vista, di un intervento eseguito tramite filler.

Negli ultimi periodi, peraltro, si sono registrati dei progressi molto interessanti nell’ambito dei filler viso dedicati alle labbra: diverse aziende operanti in tale settore, infatti, hanno lanciato sul mercato dei particolari filler i quali contengono, oltre ovviamente all’acido ialuronico, delle sostanze dall’azione anestetica, di conseguenza l’applicazione risulta ancora più agevole ed il fastidio localizzato è realmente ridotto al minimo.

Le opportunità di scelta relative ai filler viso per le labbra sono molto vaste, non ci sono dubbi, ma in generale è una scelta molto consigliabile quella di preferire quei filler che offrono dei risultati graduali.

E’ sicuramente preferibile che il risultato prefissato sia ottenuto in questo modo, per molteplici motivi.

Anzitutto, optando per un intervento di tipo graduale, è assolutamente possibile evitare che i colleghi di lavoro, gli amici e tutte le persone che la cliente vede abitualmente riconoscano un cambiamento nel suo volto: un risultato ottenuto in modo graduale, per step, è certamente preferibile.

Allo stesso tempo, inoltre, la stessa persona che si sottopone ad intervento evita in questo modo di ritrovarsi con un aspetto notevolmente diverso in modo improvviso: il fatto che, come detto, un filler offra un risultato graduale, è molto importante anche da questo punto di vista, e consente alla persona di accentare in modo ottimale, senza “traumi”, il cambiamento.

L’approccio graduale dei filler viso è molto apprezzato anche perché, in questo modo, si scongiura in modo totale il rischio di ottenere risultati innaturali, o comunque non corrispondenti a quanto desiderato: la modifica della forma e della condizione della cute delle labbra, essendo graduale, consente alla paziente di raggiungere in modo esatto, impeccabile, l’aspetto che si era prefissato di conseguire.

Ovviamente il risultato offerto da un filler viso non è da intendersi in alcun caso definitivo, al contrario questi trattamenti necessitano sempre di sedute periodiche affinchè riescano realmente a rivelarsi di qualità; l’invecchiamento biologico della pelle, peraltro, può implicare delle leggere modifiche nelle caratteristiche della singola seduta, ad esempio incrementando la quantità di acido ialuronico per applicazione.

Il fatto che i risultati non siano definitivi, tuttavia, non rappresenta certamente un limite per tale intervento, ma si tratta al contrario di un vero e proprio punto di forza, anche alla luce di quanto detto in precedenza.

Lascia un commento