Pelle al sole, consigli per un’abbronzatura senza rischi

Pelle al sole: piacevole esporsi dopo un lungo inverno ai caldi raggi primaverili. Con una attenzione sempre vigile ai rischi per l’epidermide insiti nelle scottature ed alla maggiore vulnerabilità ai tumori causata dalla mancanza di un’adeguata protezione.

L’Associazione dermatologi ospedalieri italiani ci viene incontro con 5 mila visite dermatologiche gratuite, nell’ambito della campagna Myskincheck in collaborazione con Roche-Posay, presentata oggi a Milano. Un progetto che coinvolge 100 farmacie e 100 dermatologi e prevede tra l’altro la distribuzione di materiale informativo per la prevenzione dei danni alla pelle. Dall’11 al 29 aprile le farmacie aderenti potranno erogare ciascuna cinquanta inviti per uno screening gratuito ai nei da effettuarsi dal 2 al 31 maggio presso i dermatologi che partecipano all’iniziativa.

A casa, spiega Gian Marco Tomassini, coordinatore nazionale Gruppo melanoma Adoi, possiamo monitorare i nei avvalendoci dell’ABCD ovvero osservare

Asimmetria, Bordi, Colore, Dimensioni ed Evoluzione dei nei, e perdere 10 minuti per ripeterlo ogni 3 mesi vale la pena.

Oggi, ha spiegato Ornella De Pita, presidente Adoi, malgrado le numerose campagne educative sui rischi del sole, il 51% degli adulti si scotta, percentuale che si attesta al 41% per i bambini con conseguenze gravissime, dal momento che scottarsi nei primi 18 anni di vita raddoppia il rischio di insorgenza di cancro alla pelle in età adulta. La fotoprotezione, stando a recenti studi, abbatte del 73% la percentuale di melanoma invasivo.

Il consiglio degli esperti è pertanto di proteggersi con creme applicate prima dell’esposizione e di indossare indumenti per ripararsi, meglio di colore nero che di colore bianco. Altre buone norme per l’esposizione consistono nell’evitare di prendere il sole nelle ore più calde e nel proteggere i bambini al di sotto dei tre anni dal sole diretto.

Per saperne di più su come effettuare il monitoraggio dei nei e proteggersi, e per ulteriori informazioni sul circuito di farmacie e dermatologi aderente all’iniziativa, consultate il sito dedicato www.myskincheck.it

Articoli correlati:

Melanoma, sale il rischio con l’abbronzatura mordi e fuggi

La pelle dei bambini: proteggiamola dal sole

[Fonte: Adnkronos]

Lascia un commento