Proprietà e benefici di boldo

Ha la capacità di aiutare a migliorare la digestione, ridurre la stitichezza e alleviare le infezioni del tratto urinario. Ma queste non sono le uniche proprietà di boldo! Volete sapere cos’altro serve? Ah, quindi stai ancora leggendo questo articolo!

Caratteristiche di boldo

Noto anche come la citronella, il marrone, o limone romadizo, è una pianta consigliato per disturbi di stomaco, di fegato e di intestino. L’aroma che emana è un mix tra limone e canfora, e le parti usate in medicina alternativa sono le foglie (tuttavia, in alcuni paesi è utilizzato anche la corteccia).

Il boldo, cresce in zone aride e montuoso, con un clima tropicale e temperato, come, per esempio, in Cile e in Argentina. Può essere utilizzato in cucina come spezia.

Il popolo mapuche (aborigeni della tribù del sud America), utilizzato fin dall’epoca pre-colombiana per alleviare i disturbi di tutti i tipi.

Oggi il tè di boldo è usato per il trattamento di problemi gastrointestinali come dolore allo stomaco o disagio legato con il fegato e la cistifellea.

Consigliamo di leggere: casa Rimedi a base di boldo

Características del boldo

Qual è il boldo?

Alcuni dei benefici del consumo di tè di boldo:

Di migliorare le funzioni della bile e fegato

Il boldo è 20 alcaloidi che stimolano il beneficio e il fegato e la cistifellea. Aumenta la produzione di bile e aiuta a la sua espulsione. Previene la formazione di calcoli e riduce i livelli di colesterolo. Purifica il sangue e il fegato.

È raccomandato nelle persone con cirrosi epatica, ittero, fegato grasso, discinesia biliare e insufficienza epatobiliare.

Ha effetti positivi sul sistema digerente

Il profumo del boldo tonifica e protegge lo stomaco. È consigliabile per i dolori di stomaco, gastrite e problemi di digestione. Si può aromatizzare i fagioli con le foglie di questa pianta, come se si trattasse di alloro).

Grazie alle loro proprietà, carminative, è anche antiflatulento, leggermente sedativo e analgesico. È ideale per le persone che soffrono di vento o del gas. A sua volta, combatte i crampi intestinali ed è un po ‘ lassativo.

Il boldo è anche usato per stimolare la secrezione di saliva e aumentare l’appetito. È molto utile per quelle persone che hanno problemi con l’anoressia o la necessità di aumentare di peso.

Inoltre, masticare le foglie riduce l’alito cattivo.

Aiuta a dormire meglio

Dormir

Il tè di boldo è buono per combattere l’insonnia e i disturbi del sonno. I loro oli essenziali, eugenolo, limonene e cimene, berlina e calma il sistema nervoso. A base di erbe tè di boldo ridurre l’ansia, lo stress e il nervosismo.

Il trattamento deve essere eseguito per 4 settimane consecutive, come massimo, perché in grandi quantità, il boldo può avere effetti ipnotici e addirittura tossici.

Ingredienti 100 ml di acqua ½ Cucchiaino di foglie essiccate di boldo (2.5 g) Preparazione Fatto una tazza di tè, come al solito, fare bollire l’acqua e le foglie di boldo. Lasciare riposare per 5 minuti coperto, filtrare e bere prima di andare a letto. Aumenta le difese

Sistema Inmunolgico

Le persone che sono state operate o in una malattia che richiede trattamenti invasivi (come il cancro) può usufruire dei vantaggi del boldo per migliorare il sistema immunitario.

È consigliato anche per coloro che si ammalano regolarmente dai cambiamenti stagionali (raffreddore, congestione nasale, raffreddore, mal di gola…). Preparare una tazza di tè, seguendo le istruzioni precedenti.

Esso è un potente antibiotico naturale

Il boldo in uno stato di natura espelle i suoi aromi forti per la lotta contro i predatori naturali (insetti, per lo più).

La sua più di 10 componenti, nematocidi, aiutano a combattere i vermi intestinali. Medicina alternativa utilizza questa pianta per trattare la gonorrea e la malaria. Serve anche in casi di Escherichia Coli o di Candida Albicans.

Riduce le emicranie e dolori muscolari

Migraña

Grazie alla sua azione lenitiva e calmante, le foglie della pianta possono aiutare a curare il mal di testa, molto intenso. Inoltre, essi servono ad alleviare la tensione dei muscoli grazie alle sue proprietà antispasmodiche e miorilassanti.

Descontracturan e aiutare a guarire le distorsioni, lussazioni, distorsioni e dolori al collo. In ogni caso, il necessario per preparare un impacco a base di boldo.

Ingredienti 1 manciata di foglie di boldo 1 tazza di acqua (250 ml) Preparazione Portare a bollore il boldo in acqua per 5 minuti. Togliere dal fuoco, coprire e lasciare riposare per 10 minuti. Filtri e usano le foglie come cataplasma. Applicare sulla zona interessata. Essere attenti a non bruciare (lasciare raffreddare un po’). Tenere premuto fino a quando si raffredda. È possibile ripetere l’operazione se il dolore è troppo forte.

Leggi anche: come Può un moderato esercizio fisico, ridurre la mia emicrania?

Tratta infezioni

Grazie alla sua fungicida di proprietà, boldo aiuta nei casi di infezioni comuni come, per esempio, l’orecchio, o vaginale.

Nel primo caso, riduce il dolore dell’otite per appiattito zona. Una volta che il tè come detto prima verificare un paio di gocce nell’orecchio infetto.

Nella seconda riduce i sintomi causati dalla candiadisis. È necessario eseguire un sitz bagno con tè di boldo caldo.

Controindicazioni ed effetti collaterali di boldo

Come abbiamo indicato in precedenza, se consumato in grandi dosi il boldo può essere ipnotico o anestetico. Anche causare diarrea o vomito.

Il suo uso non è raccomandato per le persone che utilizzano farmaci antiaggreganti o anticoagulanti, perché aumenta il rischio di sanguinamento.

I pazienti con problemi di fegato necessario l’utilizzo di questa pianta con cautela, la stessa cosa che le persone con reni o ostruzioni del dotto biliare. È necessario che coloro che ingerire un sacco di uso di alcool in piccole quantità perché può aumentare il rischio di danni al fegato.

Un sacco di attenzione per le donne in gravidanza perché il boldo può essere abortivo. Inoltre, non è raccomandato in bambini piccoli o neonati.

Qualsiasi trattamento interno con boldo dovrebbe essere breve, non più di quattro settimane consecutive, e non superare le dosi consigliate.

Lascia un commento