Ricetta naturale shampoo a base di bicarbonato di sodio e aceto

Oggi la maggior parte dei prodotti che usiamo per il bagno quotidiano non sono solo completamente sintetico, ma che contengono sostanze che possono essere dannose per la salute, dal momento che molti di loro trasferito alla nostra pelle attraverso i pori e raggiungere il nostro flusso sanguigno.

Questo accade per esempio con gli shampoo. I produttori sono alla ricerca di prodotti che hanno un buon profumo e fanno un sacco di schiuma, e non ci rendiamo conto che stiamo utilizzando prodotti molto aggressivi, nel lungo periodo, possono essere molto dannosi per la salute. Questi contengono, per esempio, il famoso sodio lauril solfato, un agente tensioattivo (tensioattivi) che vengono utilizzati come detergenti di tipo industriale o sgrassante. Applicato al nostro cuoio capelluto, elimina il nostro strato di grasso naturale e irrita e si asciuga la pelle, oltre ad essere tossico.

Un’alternativa sana e naturale, shampoo biologici, realizzati con ingredienti naturali e vegetali, aromatizzata con oli essenziali, ma che, purtroppo, sono più costosi di quelli tradizionali.

In questo contesto, una soluzione è quella di recuperare le tradizionali formule che sono naturali e non ci è costato troppo, come, ad esempio, lavare i capelli con il bicarbonato di sodio e aceto di sidro di mele.

Di cosa abbiamo bisogno? Bicarbonato di sodio Aceto di sidro di Apple Due bottiglie di plastica bottiglia stile Come posso preparare?

Mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio con un bicchiere di acqua tiepida fino a completa dissoluzione e con il composto riempire la prima piccola bottiglia. Questo mix rende la funzione di shampoo, quindi è possibile aumentare o diminuire la quantità di bicarbonato di sodio, a seconda se abbiamo i capelli più grassa o più secco. Quando più grasso, più bicarbonato vi si aggiunge.

Mescolare un quarto di tazza di aceto di sidro di mele con un bicchiere d’acqua e riempite la bottiglia. Questo secondo impasto rende il ruolo del condizionatore, e nello stesso modo in cui guardiamo la quantità di aceto adatto per i nostri capelli. L’essiccatore è, il più aceto che è possibile aggiungere.

Come si applicano? Con i capelli umidi applicare la miscela di bicarbonato di sodio giù per le diverse zone della testa e abbiamo massaggiare delicatamente. Chiaro bene con acqua. Si noterà che il pelo è ruvido, ma l’aceto bilancia il pH. Applichiamo ora la miscela di aceto, ben distribuiti e deselezionare nuovamente. Chiarimento

Si possono aggiungere oli essenziali per il sapore o per migliorare alcune proprietà. Per esempio, l’olio dell’albero del tè ci aiuta se abbiamo la forfora, il rosmarino può aiutarci ad evitare la caduta, e la lavanda rilassa il cuoio capelluto e lasciare un buon odore. Comunque, l’aceto, l’odore scompare quando i capelli sono già a secco.

Essential oil with rosemary

Essential oil with rosemary L’olio essenziale di rosmarino è una buona scelta per aggiungere al nostro shampoo naturale

Se abbiamo i capelli molto secchi, si può applicare un po ‘ di olio di jojoba sesamo o dopo il lavaggio, e una volta in un mentre siamo in grado di applicare alcune maschera idratante.

Quando smettere di usando i prodotti chimici nei capelli deve essere un periodo di adattamento per ricostruire il suo strato protettivo naturale, così per un paio di giorni o settimane, si può notare la più grassa, forfora, tra le altre cose. Se abbiamo pazienza, nel lungo periodo, i vostri capelli vi ringrazieranno.

Immagine per gentile concessione di Richard Foster

Lascia un commento