Rimedi omeopatici contro la vulvovaginite

La vulvovaginite è una infiammazione della vulva e della vagina, un problema di tipo ginecologico comune che pone la donna ad un fastidio intenso ed alla necessità di trovare immediatamente una cura. Vediamo insieme i rimedi omeopatici che possiamo applicare per risolvere l’infezione.

donna con mano sopra parti intime

Questa patologia può presentarsi ad ogni età ed è di solito causato da batteri o parassiti. Non di rado esso dipende anche da agenti esterni che possono provocare irritazione o addirittura determinati tipi di attività fisica come lo spinning. Una certa famigliarità è influente in questo caso, come l’essere affetti da diabete o prendere la pillola anticoncezionale per non rimanere incinte.

Come possiamo capire se soffriamo di vulvovaginite? Ecco i sintomi: prurito, bruciore, perdite maleodoranti e di colorazione varia. Ad ogni modo un controllo ginecologico è sempre consigliato. Lo specialista può infatti eseguire una diagnosi certa. Vediamo ora i rimedi omeopatici per la vulvovaginite, tutti da assumere in 5 granuli ogni 2 ore:

Chamomilla Vulgaris 9 CH

Si tratta di un rimedio adatto a chi soffre di perdite tendenti al giallo da accompagnare ad una crema di uso topico a livello locale a base di Calendula da utilizzare per 5 giorni per almeno 2-3 volte/die.

Kresotum 9 CH

E’ adatto per chi soffre di prurito, bruciore e perdite dall’odore molto forte. In questi casi i sintomi dolorosi possono arrivare alle cosce. Bisogna sottolineare che spesso la leucorrea si presenta ogni due giorni, risultando intermittente. Di solito provoca anche dolore durante il rapporto sessuale.

Apis mellifica 9 CH

E’ consigliato quando vi è un edema della vulva e la sintomatologia compare velocemente. In queste situazioni di solito anche il minimo contatto provoca dolore. Non solo i granuli quini in questo caso è consigliato usare ma anche un unguento sempre a base di Apis (4%TM) da usare 3 volte al giorno e della tintura madre di calendula.

Pulsatilla 9 CH

In caso di perdite ma senza irritazione delle parti intime. In questo caso si è ad uno stadio di vulvovaginite per il quale il corpo elimina solo le tossine attraverso le secrezioni.

Arsenicum album 9 CH

E’ perfetto per il trattamento di perdite giallastre dal cattivo odore accompagnati da forte dolore e bruciore.

ZIGROUP-CREATIONS

Lascia un commento