Tumore al colon, troppi carboidrati fanno male

tumore colon carboidrati vietati

Troppi carboidrati aumenterebbero i rischi di contrarre il tumore al colon: è quanto emerge da una ricerca dell’Università di Toronto, condotta su alcune cavie di laboratorio e pubblicata poi su Cell, che individua proprio nell’azione dei carboidrati una delle cause più frequenti che provocano la formazione del cancro del colon-retto.

Il motivo sarebbe da rintracciare nel meccanismo messo in atto dai batteri che popolano l’intestino e che, metabolizzando i carboidrati durante i pasti, provocherebbero la proliferazione delle cellule intestinali spianando la strada al tumore del colon. A essere maggiormente sotto accusa sono i carboidrati troppo raffinati ( farina “0” o “00”, riso bianco) che molto spesso vengono preferiti a quelli quelli integrali e alle patate. E’ stato dimostrato che seguire una alimentazione povera di carboidrati raffinati fa calare il rischio di contrarre il cancro del colon-retto del 46%, una percentuale davvero elevata. Una dieta senza carboidrati, o che per lo meno ne contenga poco, è la strada preferibile per garantire al colon la salute.

L’esperimento portato avanti dai ricercatori canadesi è stato effettuato su topi con mutazioni APC e MSH2, quelle ritenute più comuni nei tumori che riguardano il colon-retto. I ricercatori hanno diviso i roditori in due gruppi, ad uno dei quali hanno somministrato forti dosi di antibiotici metre l’altro gruppo è stato sottoposto a una dieta povera di carboidrati. Entrambi i gruppi hanno evidenziato ridotta proliferazione cellulare e riduzione del numero dei tumori, ma il gruppo al quale è stato successivamente somministrato il butirrato, un acido grasso prodotto microbi intestinali che metabolizzano i carboidrati hanno fatto registrare di nuovo un aumento delle percentuali di tumori. D a qui la teoria secondo cui un uso eccessivo di carboidrati può provocare con più frequenza il tumore al colon.

I nostri risultati suggeriscono che una dieta a basso contenuto di carboidrati potrebbe essere utile per quegli individui che sono geneticamente predisposti a questo tipo di cancro.

Foto

Lascia un commento